enit

Amazon, Frutta e Verdura in meno di un’ora

Amazon amplia la propamazon2ria offerta commerciale. La grande azienda di e-commerce con sede a Siattle, ma presente in molti Paesi del mondo fra cui anche l’Italia, ha deciso di offrire ai propri clienti una nuova categoria di prodotti.

A partire dal 16 febbraio 2016, infatti, gli abbondati al servizio Prime Now di Amazon, possono acquistare a qualsiasi ora della giornata frutta e verdura fresca e vedersela recapitare al piano della propria abitazione o del proprio ufficio.

La notizia è stata diffusa da pochi giorni da Mariangela Marseglia, EU Director Prime Now, che spiega che questo nuovo servizio risponde all’esigenza del cliente di ricevere a casa i prodotti freschi, in poco tempo e in qualsiasi momento.

Ai 20 mila prodotti presenti già nel servizio Prime Now, che includono già prodotti per la spesa quotidiana come pane, pasta, caffè, bibite, vino ed alcolici ma anche surgelati si aggiungono 30 tipologie di frutta e verdura fresca. Basterà un click per acquistare banane, mele, zucchine, melanzane e pomodori e vederseli recapitare direttamente a casa entro un’ora dall’acquisto o al massimo entro due.

Questo servizio così innovativo è già fruibile in tutta Milano e in 34 Comuni limitrofi. Un servizio disponibile dalle 9 del mattino alla mezzanotte, sette giorni su sette. Potrà essere utilizzato da tutti coloro che hanno sottoscritto l’abbonamento annuale del già servizio Prime Now, al costo di 19.99. L’importo minimo di spesa è stato fissato in 19 euro a cui si dovrà aggiungere € 6.90 come spese di spedizione se si vuole usufruire della consegna entro l’ora. Se invece si sceglie la consegna prevista per una lasso di tempo poco più ampio ma mai superiore alle due ore, il servizio di spedizione è completamente gratuito.

Una volta sottoscritto l’abbonamento annuale, gli utenti potranno scaricare un’apposita App, disponibile per smartphone sia Androind che Ios con cui ricevere tutte le informazioni utili. Sarà, quindi, possibile ricevere informazioni relative alla frutta e verdura disponibile (oltre che sugli altri prodotti), informazioni sulla loro provenienza ed infine conoscere la copertura del servizio in base al Cap.

Il servizio della spesa a domicilio, a dir la verità, non è del tutto sconosciuto in Italia. Già da diversi anni esistono sul Web, siti Italiani come Deliveroo, Foodora e Cortile (solo per citarne alcuni) che offrono questo tipo di servizio con prodotti a chilometro zero.

E’ un settore, quello della consegna della spesa a domicilio, che negli ultimi anni sta registrando un notevole incremento in tutta Europa, soprattutto in Francia, Inghilterra e Germania, ed anche, più lentamente in Italia.